Esempio di crittografia: chiavi pubbliche e private

Ecco un esempio in cui usiamo i package di Java per la crittografia,chiavi pubbliche e private.

Nel package java.security abbiamo a disposizione varie implementazioni per la generazione di chiavi pubbliche e private. Prima di tutto dobbiamo conoscere quali implementazioni sono a nostra disposizione. Questo lo possiamo sapere grazie alla classe Security, nella quale si registrano i diversi servizi di crittografia.

Un servizio di crittografia viene rappresentato nelle API Java nel seguente modo:

Dove service-type è la tipologia di servizio e service-implementation una delle implementazioni disponibili per quel servizio. Ecco come stamparli a schermo

Recuperiamo prima tutti i servizi disponibili e li restituiamo sotto forma di array di String con il metodo elencoTipoServizi

e successivamente per ogni servizio vediamo quali implementazioni sono disponibili nel sistema e le stampiamo a schermo

Ora sappiamo quali siano le implementazioni che sono nella nostra versione di JVM. Utilizziamo quindi il servizio KeyPairGenerator per generare una coppia di chiavi pubblica/privata

Il generatore di chiavi viene istanziato con due diversi servizi (che ovviamente devo essere disponibili nel vostro JDK). In questo modo abbiamo le chiavi pubbliche e private che possiamo utilizzare nei nostri programmi per la sicurezza o quando dobbiamo creare un applicazione client che deve scambiare chiavi con un server che le richiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *