TrAX: Aumentare le prestazioni delle trasformazioni XSLT in Java

Impariamo a ottimizzare le prestazioni di una trasformazione XSLT di frequente utilizzo “compilandola” con le Java Transformation API for XML (TrAX).

E’ sempre più frequente (e consigliabile) l’uso di XSL (eXtensible Stylesheet Language) per trasformare dati XML in HTML, WML, xHTML o qualsiasi altro formato XML. Sicuramente però la facilità con cui si effettua questa trasformazione viene ripagata con una perdita di prestazioni.

XSL infatti è un linguaggio interpretato, come tale, quindi, poco performante e rischia di fare da collo di bottiglia alle nostre web application. Di qui la necessità di accelerare il tutto, “compilando” in una classe java le trasformazioni frequenti.Di contro ad ogni modifica, anche marginale, della trasformazione, saremo costretti alla ricompilazione dei sorgenti. Ma questo è sicuramente un prezzo che siamo disposti a pagare. Per compilare i nostri stylesheet, dobbiamo utilizzare gli oggetti Templates che TrAX ci fornisce.

Ci preoccuperemo poi di salvare in una cache l’oggetto Template, per eventuali riutilizzi. In questo modo, tenendo in memoria la trasformazione, il tutto risulterà molto più prestante.

La trasformazione viene caricata da file e passata al costruttore Templates solo una volta, le successive verrà presa dalla memoria. Per approfondimenti su questa tecnica vi rimando a questo articolo (in inglese).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *